Frenafiletti

GUIDA ALL'UTILIZZO: FRENAFILETTI

 

Gli oggetti che utilizziamo tutti i giorni contengono molti accoppiamenti filettati. I dispositivi di fissaggio filettati sono il metodo più utilizzato per tenere unite due parti in maniera reversibile ma sicura.

Sebbene siano realizzati in forme e dimensioni molto diverse, gli accoppiamenti filettati hanno tutti lo stesso scopo: assicurare un assemblaggio duraturo.

Questo tutorial offre maggiori informazioni su:

Metodi di frenatura delle viti  

Cause di malfunzionamento

Metodo di polimerizzazione per prodotti anaerobici  

FRENAFILETTI: ulteriori informazioni

Scopri tutto quello che serve sapere sull'argomento.

Applicazione della coppia di serraggio (dado e bullone non frenati)

  • Il bullone viene allungato come una molla
  • Viene raggiunto il carico di serraggio richiesto  
Threadlocking of fasteners and fittings - How nuts and bolts work.

Mantenimento del carico di serraggio:
Il carico di serraggio di dadi e bulloni non frenati si mantiene soltanto per effetto dell'attrito sottotesta o dell'attrito sui filetti del bullone.
Per evitare allentamenti in caso, ad esempio, di vibrazioni, è necessario utilizzare un dispositivo di fissaggio aggiuntivo.

La prova d'urto trasversale consente di dimostrare l'efficacia dei diversi metodi di frenatura filetti.

Threadlocking of fasteners and fittings - Transverse shock test to show performance of threadlocking methods.

Rilassamento

Una variazione di tensione nel bullone è causa di rilassamento, con conseguente riduzione della forza di serraggio.
Questo effetto è generato da:

  • Assestamento – smussamento della rugosità superficiale dovuto alla pressione.
  • Scorrimento – deformazione plastica dei substrati dovuta a carichi che superano la resistenza a compressione del materiale (es. schiacciamento delle guarnizioni).

Se la capacità elastica della vite è inadeguata, ad esempio in caso di bullone troppo rigido o di rapporto lunghezza/diametro sbagliato, la perdita di tensione del bullone non può essere compensata.

Threadlocking of fasteners and fittings - Relaxation as reason for failure.

Allentamento spontaneo

L'allentamento spontaneo è dovuto a carichi dinamici, vibrazioni o variazioni di temperatura. I movimenti relativi aumentano il rischio di allentamento spontaneo.

Le variazioni di carico determinano a breve cali di attrito, che portano allo svitamento del dado. Tutti questi movimenti si traducono, infine, nell'allentamento dell'accoppiamento filettato. L'allentamento spontaneo può essere evitato unicamente con l'utilizzo di metodi di bloccaggio appropriati.

Threadlocking of fasteners and fittings - Self-loosening as reason for failure.

Differenziali di dilatazione termica

Materiali diversi hanno coefficienti di dilatazione termica differenti. La conseguenza può essere una perdita di tensione nel bullone o una riduzione della forza di serraggio.

Threadlocking of fasteners and fittings - Thermal expansion differentials as reason for failure.

Corrosione

L'ingresso di acqua può far corrodere i filetti e potenzialmente causare una perdita di tensione nel bullone, oltre che difficoltà di smontaggio.

Threadlocking of fasteners and fittings - Corrosion as reason for failure.